Nato a Savona, si avvicina alla fisarmonica all'età di sei anni, con il M. Roger Spinetta. La sua formazione musicale si arricchisce poi con i professori Eugenia Marini e Sergio Scappini (insegnante di fisarmonica del Conservatorio di Milano e Fisarmonicista dell’Orchestra della Scala).

 

 

Nel 1994 inizia una carriera dedicata a svariati generi musicali: dal jazz alla musica folk, dalla musica classica al tango argentino di Astor Piazzolla.

Partecipa a diverse tournee in Italia e all'estero, compare in trasmissioni radio e televisive Rai, Mediaset e in varie reti private.
Collabora con il fisarmonicista jazz Gianni Coscia, il soprano islandese Halla Margrait Harnadottir, il Manasco Quintet, l'Ensemble Oblivion, la Fisorchestra Pattaccini (primo fisarmonicista), e
con personaggi quali Bruno Gambarotta, Cochi e Renato, Iva Zanicchi, Memo Remigi, Enzo Jannacci, il cantante Claudio Rossi.
Collabora stabilmente con il Teatro Stabile di Torino, e, dal 2001, con il cantautore torinese Gipo Farassino (tournee teatrali in Sud-America).

Con il chitarrista Alessio Nebiolo forma un duo stabile su un repertorio orientato alla musica del 900, con particolare riferimento ad Astor Piazzolla. Con il Duo svolge un’intensa attività concertistica in Italia e all’estero (Svizzera, Francia, Svezia, Germania), incidendo per l'etichetta Arpeggio e per Classica Viva.

Da segnalare ancora il duo con il fisarmonicista Michele Marenco;
la collaborazione con l'Orchestra dell'Associazione Lirica e Concertistica Italiana nel Progetto Tournee Opera Domani (L'Amore delle tre Melarance, opera di Sergej Prokofev con la direzione di Dmitri Jurowski, tournee teatrali in tutta Italia);
l’opera La Bella e la Bestia, musica di Marco Tutino su libretto di Giuseppe Di Leva (Ensemble del Teatro Comunale di Modena);
la collaborazione con il Coro Torino Vocal Ensemble in un progetto dedicato alla musica contemporanea.

 

In qualità di fisarmonicista solista si è esibito al Festival Internazionale della Fisarmonica di Erbezzo Verona, al Festival Internazionale Armonjkaer di Aarhus in Danimarca e al Festival Internazionale della Fisarmonica di Monza.
Con il Rhapsodjia Trio si è esibito nello spettacolo internazionale Aqua svoltosi a Laikipia nella Rift Valley, Kenya.

 

 

E' docente presso il Conservatorio Vivaldi di Alessandria (Seminario Quando la fisarmonica sostituisce… all’interno del Master Guitar Symposium: La guitarre actuelle, affiancato dal Maestro Alessio Nebiolo del Conservatorio di Ginevra).
Ha tenuto il Corso Sperimentale di Fisarmonica presso la Scuola Media Robecchi di Vigevano.
Insegna fisarmonica alla Scuola Civica Luigi Costa ed è responsabile del corso
Il Coro presso le Scuole Elementari De Amicis e Negri di Vigevano.

 

 

 

 

 

Nadio Marenco                  fisarmonica